CHI E' IL DR. GIORGIO GIOVANNELLI

Figlio d’arte, già da piccolo i suoi giochi erano mirati alla professione.

Da ragazzo si divertiva ad affiancare il padre nell’apprendere le nozioni base dell’arte medica e a 19 anni finalmente realizza il suo sogno iscrivendosi al corso di laurea in medicina e chirurgia, ottenendo successivamente l’ambito diploma nell’anno accademico 1996/97.

Da subito i suoi studi hanno un indirizzo specifico nel campo della chirurgia plastica estetica e ricostruttiva, tant’è che anche la tesi di laurea ha come argomento la “ricostruzione della mammella con lembo TRAM”.

Inizia la sua carriera lavorativa affiancando colleghi di fama mondiale ed internazionale, tra i nomi più illustri spiccano il professore Josè Kogut (Istituto Nazionale del Cancro di Rio de Janeiro, Istituto “Ivo Pitanguy”), il professore Damiano Bertucci, il professore Marco Gasparotti ed il professore Niccolò Scuderi.

Si dedica continuamente allo studio e all’apprendimento di nuove tecniche chirurgiche al fine di poter garantire sempre il miglior risultato per i suoi pazienti; l’aggiornamento professionale per lui, fa parte integrante della sua giornata lavorativa, che non termina mai prima di aver consultato le migliori riviste scientifiche, alla ricerca di novità, da sottoporre successivamente ad uno studio più approfondito.

Grazie a tutto ciò, si è specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, con il massimo dei voti, ed è considerato un chirurgo plastico dalla indiscussa professionalità.

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Giorgio Giovannelli è nato a Roma il 18 aprile 1971.

Ha conseguito il diploma di maturità scientifica nell’anno scolastico 1988/1989 presso l’Istituto “San Giuseppe Calasanzio” di Roma.

Nell’anno accademico 1989/1990 si è iscritto al corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Il 22 marzo 1997 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia discutendo la tesi sperimentale di Chirurgia Plastica inerente la ricostruzione della mammella dal titolo “Studio clinico ed emodinamico sul fenomeno dell’autonomizzazione nel lembo mio-cutaneo di muscolo retto dell’addome (TRAM)”, relatore Prof. Nicolò Scuderi.

Ha conseguito l’abilitazione alla professione di Medico-Chirurgo nella prima sessione relativa all’anno accademico 1997.

Nell’A.A. 2000/2001, risultando vincitore del relativo concorso per titoli ed esami, si è iscritto al primo anno della scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università Cattolica di Roma diretta dal Prof. Eugenio Farallo.

Ha frequentato, in qualità di medico specializzando, sino a gennaio 2006, il reparto di Chirurgia Plastica del Policlinico Universitario “A. Gemelli” di Roma, diretto dal primario Prof. Eugenio Farallo, partecipando alle attività di ambulatorio, reparto e sala operatoria.

Il 10 febbraio 2006 ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva riportando il massimo dei voti, discutendo la tesi dal titolo “Perdite di sostanza dell’arto inferiore; tecniche ricostruttiva e ruolo del chirurgo plastico”, relatore Prof. Eugenio Farallo.

L’attività scientifica si è estrinsecata in partecipazioni a congressi della specialità, sia nazionali che internazionali, corsi di aggiornamento, relazioni a congressi della specialità ed alla stesura e pubblicazione di lavori scientifici su riviste specialistiche nazionali ed internazionali.

Gli studi e le ricerche svolte hanno riguardato praticamente tutti i settori della chirurgia plastica con particolare attenzione allo sviluppo di nuove tecniche per interventi di chirurgia estetica e per la terapia chirurgica dei tumori cutanei.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Giorgio Giovannelli, Sede Sociale e Legale: Via della Mendola 85, 00135 Roma